Stazioni meteo con rilevatore di pressione: migliori prodotti di Ottobre 2020, prezzi, recensioni

La stazione meteo con rilevatore di pressione è un dispositivo in grado di misurare e calcolare all’istante tutti i parametri meteorologici del luogo in cui ci troviamo.

Se ci troviamo all’aperto, o al contrario siamo all’interno del nostro ufficio o del nostro appartamento, una stazione meteo con rilevatore di pressione avrà la capacità di prevedere le condizioni atmosferiche che ci circondano.

Una funzione fondamentale per organizzare la propria giornata e cambiare i nostri piani in tempo.

Basti pensare ad un temporale improvviso o un cambio repentino di temperatura. Prevenire in tempo questi cambiamenti climatici (sempre più in aumento), ci permette di evitare di utilizzare la famosa soluzione estrema di vestirsi “a cipolla”, indossando strati su strati – e perché no – ci evita anche un bel raffreddore!

Le funzioni standard

Le stazioni meteo con rilevatore di pressione cambiano sostanzialmente in base alle necessità che abbiamo nella nostra vita quotidiana.

I prodotti meno costosi sono essenzialmente utilizzati come sveglia digitale con annesso barometro per monitorare le condizioni del meteo.

In questo caso specifico, la stazione meteo può essere posizionata comodamente sul comodino della nostra camera da letto, su uno scaffale dell nostro salotto o sul tavolo in cucina. Gli utilizzi più comuni per questa FRUIZIONE CASALINGA sono:

  • Timer e sveglia digitale con sensore snooze.
  • Visualizzazione ora, data e giorni della settimana.
  • Temperatura interna ed esterna.
  • Umidità e previsioni del tempo.

I modelli che prediligono le funzioni base sopraindicate, possono essere reperibili ad un prezzo di mercato molto conveniente. Questo tipo di modelli vanno per la maggiore e sono provvisti principalmente di un display LCD a colori facile e leggero da utilizzare, anche se non tutti garantiscono la possibilità di una funzione touch screen.

Una caratteristica positiva della maggior parte dei modelli casalinghi è quella di garantire, anche in condizioni di scarsa illuminazione, una visione del display chiara e nitida, permettendoci di tenere sempre d’occhio la temperatura e l’umidità reali grazie alla risoluzione dello schermo.

Affidabilità dei parametri

Generalmente tutti i modelli, sia di fascia alta che di fascia bassa sono molto affidabili, perché fanno riferimento a stazioni meteorologiche di alto livello.

La differenza tra una stazione meteo base di fascia low budget e una stazione meteo professionale di fascia alta sta principalmente nella capacità di raccolta e trasferimento dei dati.

Chi ha un particolare interesse per la meteorologia o fa un lavoro in cui il monitoraggio di questi parametri diventa essenziale, opterà principalmente per stazioni meteo con la funzione aggiuntiva della trasmissione dei dati acquisiti attraverso la rete wifi o wireless.

Questa funzione aggiuntiva ci permette di scaricare o trasferire i dati sul nostro sito, sul computer o immagazzinarli nel nostro spazio di archiviazione personale in rete. Permettendoci così di accumulare tutti i dati giornalieri ed utilizzarli per calcoli statistici e valutazioni climatiche a lungo raggio.

La scelta di un modello professionale o casalingo sarà solo nostra, in base al nostro gradimento, al tipo di investimento economico prefissato e alle nostre necessità personali.

Se vogliamo capire quale sia il modello migliore per le nostre esigenze, dobbiamo analizzare anche l’aspetto dei materiali e del design. Non dimentichiamoci che le stazioni meteorologiche sono dispositivi pensati anche per un ambiente esterno e quindi sottoposti ad usura nel tempo.

Materiali e prestazioni

Se la nostra necessità è quella di posizionare la stazione meteo principalmente all’esterno di un’abitazione, su un terreno privato o su una vasta aerea aperta di un’azienda, consigliamo un modello professionale che abbia un sensore esterno distaccato (in metallo e plastica), con connessione wireless. Questo ci permetterà una prestazione ottimale e un calcolo dei dati in tempo reale.

Questa tipologia di dispositivo può essere montata con facilità senza bisogno di assistenza.È possibile montare con facilità il rilevatore esterno su una parete o posizionarlo su due piedi come un comunissimo cavalletto. Ti assicuro che una volta posizionato, difficilmente uscirai sotto la pioggia, a meno che non sia tua intenzione farlo! Ovviamente, l’investimento economico sarà notevolmente maggiore rispetto a una stazione meteo casalinga.

Ma anche le sue prestazioni saranno di un altro livello!

Oltre ai dati su temperatura, pressione dell’aria e umidità, con un rilevatore esterno potrai raccogliere informazioni dettagliate e ricevere dati concreti sulle precipitazioni, la velocità del vento, la temperatura percepita, il punto di rugiada e allarme ghiaccio/neve.

Wireless e trasferimento dati

Le stazioni wireless ricevono in modo affidabile tutti i dati da un sensore esterno che invia le informazioni al misuratore. Generalmente quasi tutti i modelli di fascia alta garantiscono fino a una distanza di 100 metri.  Il sensore esterno che permette il trasferimento dei dati è principalmente supportato da batterie o cavo di alimentazione (per i sensori interni).

Solo nei modelli di alta fascia, il sensore esterno può essere alimentato direttamente da una cella solare esterna.

Una tecnologia avanzata che ci permette di rilevare l’umidità e la temperatura percepita, i valori minimi e quelli massimi, la velocità e la direzione del vento e della pioggia e ovviamente la pressione dell’aria.

In quasi tutti i modelli di fascia alta con rilevatore esterno, c’è la possibilità di selezionare  i valori per la temperatura in gradi Celsius o Fahrenheit e la velocità del vento in mph, m/s, km/h, nodi o Beaufort.

In questi modelli professionali, di solito la registrazione dell’ora e la data sono controllate via radio. L’ora può essere impostata su 12 o 24 h e il fuso orario può essere impostato secondo il proprio gradimento.

Prezzi e modelli

Una stazione meteo per uso domestico indoor può partire anche da un prezzo di 15-20 euro, garantendo comunque un’ottima prestazione rispetto al calcolo della pressione atmosferica (barometro), l’umidità dell’aria (igrometro) e la temperatura interna (termometro).

Una stazione meteo con rilevatore esterno distaccato outdoor può partire dagli 80-90 euro fino a salire oltre i 300 euro. Stiamo parlando di dispositivi di altissimo livello con capacità di allerta neve/ghiaccio e allarme collegato al timer dell’orologio del display per segnalarti in tempo record un calo o un aumento repentino della temperatura.

Ora non resta che a te scegliere il modello di stazione meteo con rilevatore di pressione che faccia al caso tuo!

Classe 83′, dopo un master di scrittura televisiva e di sceneggiatura, fa pratica sul campo in tutti i rami della scrittura creativa. Firma come copywriter e autore diversi spot commercial per il web e la tv. Da sempre appassionato di tecnologia, ricopre il ruolo di web content writer per diversi siti e testate multimediali.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliore Stazione Meteo