Stazioni meteo a batterie: migliori prodotti di Ottobre 2020, prezzi, recensioni

Una stazione meteo a batteria è un dispositivo che ti permette di monitorare le previsioni del tempo e le condizioni climatiche della propria abitazione.

La maggior parte dei modelli sul mercato hanno una doppia alimentazione, con cavo e batterie generalmente al litio.

Nella conformazione di una stazione meteo moderna, la parte alimentata esclusivamente attraverso le batterie è quella del sensore esterno.

Mentre il display interno, detto anche “madre“, può essere tranquillamente alimentato attaccando la spina in casa o nel luogo di lavoro.

La durata delle pile o batterie ha solitamente un autonomia che oscilla tra i 4 e i circa 6 mesi. A prescindere dalle marche più famose, consiglio l’utilizzo di batterie al litio di provenienza certificata extra power.
Sconsiglio le batterie alcaline per il semplice fatto che vanno cambiate più spesso e sono più sensibili alle intemperie. Se piazzate un sensore sul tetto di casa per monitorare la pioggia o il vento, poi siete costretti ad arrampicarvi ogni volta per cambiarle. Quindi, meglio batterie al litio resistenti alle precipitazioni. Per quanto riguarda la marca, fate voi.

Sensori distaccati a batterie

Per tenere sotto controllo le perturbazioni esterne, abbiamo la necessità di utilizzare un trasmettitore posizionato all’aperto. Il sensore in questione avrà la capacità di prevedere le condizioni atmosferiche che ci circondano e segnalarci con  un perfetto tempismo l’arrivo di un temporale improvviso, una grandinata o delle raffiche di vento.

Ovviamente, i modelli con il prezzo più elevato hanno la capacità di monitorare molti più dettagli climatici. Questo tipo di dispositivi è consigliato per chi necessità un controllo sistematico delle condizioni meteo. Ad esempio, le aziende agricole, i capannoni con la merce tenuta all’aperto o chi abita in zone a rischio caratterizzate da forti cambiamenti climatici.

L’utilità dei sensori esterni riguarda anche le singole proprietà private. Soprattutto in caso di assenza dalla propria abitazione, una stazione meteo a batteria può avvisarti di un improvvisa perturbazione e farti tornare per chiudere finestra lasciate aperte o proteggere materiali facilmente danneggiabili lasciati esposti alle intemperie.

Stazioni casalinghe a batterie

Se non sei un patito della meteorologia, ma pensavi di acquistare semplicemente una nuova sveglia digitale a batterie che ti mostri anche la temperatura e le previsioni del tempo, puoi benissimo optare per un modello amatoriale.

Avere la comodità di svegliarsi la mattina e sapere all’istante cosa sia meglio indossare prima di uscire, non è una cosa scontata. Invece di vestirsi inutilmente a strati, basta leggere sul display della nostra radio sveglia digitale con annesso barometro e igrometro, la temperatura e l’umidità interna ed esterna nell’arco di 12/24 ore.

Questi dati li potete leggere tranquillamente sullo schermo del dispositivo. A seconda dei modelli acquistati, li troverete a colori, con schermo retroilluminato. A meno ché non stiate cercando una stazione meteo vintage analogica.

Queste sono le applicazione standard che troverete in qualunque stazione meteo amatoriale a batterie:

  • Timer e sveglia digitale con sensore snooze.
  • Visualizzazione ora, data e giorni della settimana.
  • Temperatura interna ed esterna.
  • Umidità e previsioni del tempo.

Stazioni professionali a batterie

Come vi accennavo prima, l’ausilio delle batterie è indicato per alimentare i sensori distaccati. Per i modelli professionali più costosi e più specifici, le stesse batterie vengono a loro volta caricate da una cella solare esposta ai raggi. In questo modo le pile si auto-ricaricano grazie all’energia solare.

In una confezione professionale potrete trovare un vero e proprio kit di sensori, in base alle vostre necessità:

  • Temperatura interna/esterna in gradi Celsius o Fahrenheit
  • Umidità interna e umidità esterna
  • Pressione atmosferica in Hg o HPa assoluta o relativa (selezionabile)
  • Pioggia in mm o inch per 1 ora, 24 ore, 1 settimana, 1 mese…
  • Velocità del vento in mph, km/h, m/s, nodi …
  • Indicatore di direzione del vento
  • Temperatura percepita (Wind Chill)
  • Punto di rugiada (Dew Point)
  • Previsioni meteo, indicatore di tendenza, avviso di tempesta

Connessione

I dati meteorologici accumulati vengono archiviati su una memory card SD. I trasmettitori che rilevano questi parametri, sono in grado di trasferire i dati esclusivamente attraverso la connessione internet. Per avere un monitoraggio e un flusso dei dati corretto e continuo è necessario disporre di una rete wireless stabile.

I sensori esterni posizionati nei punti strategici della vostra proprietà, raccoglieranno in 12/24 ore tutte le informazioni meteo della giornata. Questi dati verranno salvati immediatamente e trasmessi alla stazione base. In questo modo, anche attraverso il bluetooth, sarete in grado di scaricarli tramite un download nel vostro smartphone, sul vostro Pc o Ipad. Potrete caricarli sul vostro Cloud personale in rete e confrontarli con i dati precedenti e successivi.
Chi lo fa di mestiere o per passione, una volta acquistata una stazione meteo casalinga professionale, sarà in grado di avviare (nel sui piccolo) gli stessi studi statistici attraverso grafici e tabelle, che abitualmente fanno le stazioni meteo territoriali nazionali.

Grazie all’evoluzione tecnologica di questi dispositivi, siamo in grado di tenere sotto controllo tramite il nostro smartphone, tutti i parametri climatici che ci interessano in un area esterne di oltre 100 metri. 

La stessa funzione base dell’orologio sul display e della sveglia snooze, può essere utilizzata anche come allarme climatico. Ovvero, attraverso un suono ridondante, la nostra stazione meteo ci avvertirà dei pericoli interni ed esterni relativi alla temperatura e l’umidità.

Prezzi

Una stazione meteo a batterie con funzioni basic si trova on-line anche a 10-15 euro.

I modelli specializzati nel monitorare ad esempio i campi coltivati o le raffiche di vento per l’energia eolica, con multi-sensori distaccati a cella solare, possono arrivare anche a 1000 euro.

Sta a voi capire effettivamente di cosa avete bisogno. Perché esistono anche stazioni meteo da tasca per chi fa trekking o chi ha bisogno di tenere costantemente sotto controllo l’altitudine, perché vola in alta quota. Stiamo parlando di dispositivi poket da porte in tasca, alimentati da una batteria a bottone. Ci sono modelli da appoggio non più grandi di 3 pollici, da posizionare sul comodino accanto al letto come una semplice sveglia. Ci sono stazioni meteo da parete con display di design in alluminio, che si attaccano sul muro della casa e sono in grado di proiettare l’ora sul soffitto.

Tutto dipende dalle vostro utilizzo effettivo.

Ora non resta che a TE scegliere il modello di stazione meteo a batteria perfetto per le tue esigenze!

Classe 83′, dopo un master di scrittura televisiva e di sceneggiatura, fa pratica sul campo in tutti i rami della scrittura creativa. Firma come copywriter e autore diversi spot commercial per il web e la tv. Da sempre appassionato di tecnologia, ricopre il ruolo di web content writer per diversi siti e testate multimediali.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliore Stazione Meteo